Vladimir Putin e la mobilitazione dei riservisti: proteste e arresti i…
in

Vladimir Putin e la mobilitazione dei riservisti: proteste e arresti i…

Vladimir Putin e la mobilitazione dei riservisti: proteste e arresti i…

Il giorno stesso in cui il presidente russo Vladimir Putin annuncia la mobilitazione parziale di 300 mila riservisti a sostegno dell’operazione militare in Ucraina, il suo ministro degli Esteri Sergej Lavrov è a New York per il Consiglio di sicurezza Onu, e il Cremlino rilascia 255 prigionieri di guerra, tra cui dieci mercenari americani, inglesi e di altri paesi stranieri, alcuni dei quali già condannati a morte. A conferma che alla vigilia dell’inizio dei referendum indetti nelle repubbliche indipendentiste filorusse di Donetsk e Lugansk, e nei territori occupati di Kherson e Zaporizhzhia — referendum dall’esito scontato che porterebbero all’annessione di queste regioni dell’Ucraina sudorientale alla Federazione russa — lo spazio per una trattativa tra Mosca e…

Leggi su www.oggi.it

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0