Woody Allen: "Gli attori che non vogliono più lavorare con me sono degli stupidi"
in

Woody Allen: "Gli attori che non vogliono più lavorare con me sono degli stupidi"



 

 

“Quello che stanno facendo è accusare una persona del tutto innocente, corroborando una menzogna” ha spiegato il regista di “Io e Annie”. A prendere le distanze da Allen sono stati via via nomi illustri come Timothee Chalamet, Kate Winslet, Greta Gerwig, Colin Firth, e molti altri. L’unica star che gli è rimasta accanto è stata Scarlett Johansson, diretta da Allen in “Match Point”, “Scoop” e “Vicky Cristina Barcelona”.

 

L’intervista tv a Woody segue la diffusione, su HBO Max, dalla docuserie “Allen v. Farrow” (realizzata in collaborazione con Mia Farrow e la figlia Dylan), che è tornata ad accusare il regista di abusi sessuali ai danni dell’allora bambina. “È un’accusa del tutto assurda, ma la macchia rimane. E in tanti ancora oggi preferiscono aggrapparsi non alle prove relative al fatto che io abbia molestato Dylan, ma alla possibilità che io abbia potuto farlo. Niente di quello che è successo tra me e Dylan nella mia vita può essere…


Leggi su Tgcom24

Cosa ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0